leggo per te

"Io dico per te luna, io dico per te sole, Io chiamo per te il mondo con le mie poche parole…" (Bruno Tognolini)

Guest post: Zeb e la scorta di baci

2 commenti

Inauguro con questo post dell’Amica MissMeletta la serie dei “guest post”, ossia dei post scritti da voi per condividere i libri più amati.
***
Tra qualche mese il mio cucciolo inizierà una nuova avventura: la scuola d’infanzia. Ci stiamo avviando dunque (sia lui che io in quanto mamma super-presente e anche un po’ apprensiva) ad un ulteriore “taglio del cordone ombelicale”, ad un grande e “nuovo” passo verso la nostra reciproca autonomia emotiva. Consapevole della non-semplicità di questo momento la nostra cara amica Simona, in occasione del terzo compleanno di Pì, ci ha donato questo simpatico libretto:

La trama è tanto semplice quando profonda. Il piccolo Zeb deve partire per il campo estivo e i suoi premurosi genitori per prevenire la “nostalgia di coccole” ritagliano tanti fogliettini su cui “stampano” i loro baci che poi vengono custoditi ripiegati in una scatola di caramelle.

Al momento dei saluti Zeb è malinconico, ma i suoi genitori si mostrano sorridenti, sereni e fiduciosi.
Il treno parte e scende la sera e proprio durante il viaggio il cucciolo scopre di non essere l’unico a sentire la mancanza di casa e si ritrova a condividere non solo questo stato d’animo ma anche i consolatori e preziosi baci-caramella con i suoi nuovi amici zebrotti. Al mattino il treno arriva a destinazione e Zeb corre verso il mare, scoprendosi sicuro di sé al punto di non avere nemmeno più bisogno dei baci cartacei di mamma e papà.

Questo libro oltre all’importante messaggio psicologico che ci trasmette è anche piacevole da sfogliare. Gli “zebrotti” sono “dolcissimi” e umanizzati sia nei loro tratti che nei loro comportamenti e quindi permettono da subito al bimbo-lettore di immedesimarsi e identificarsi.
Io e Pì adoriamo rifugiarci nella sua tenda-gioco e leggere insieme questa storia. Osservando mio figlio durante la narrazione e considerando i suoi commenti mi rendo però conto di una cosa… tra i due chi avrebbe più bisogno di una bella scorta di baci-caramella sono proprio io!!!

P.S. Potete trovare “Zeb” sia nell’edizione cartonata grande, in cui è possibile  ammirare meglio le illustrazioni, che nella nuova serie super-economica e tascabile BabaBum sempre edita da BabaLibri.

Advertisements

2 thoughts on “Guest post: Zeb e la scorta di baci

  1. Che dolcezza…sniffff

  2. questo e’ uno dei libri preferiti di Momo!!!
    (e come tutti i babalibri, anche mio 😉 )

Cosa ne pensi?!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...