leggo per te

"Io dico per te luna, io dico per te sole, Io chiamo per te il mondo con le mie poche parole…" (Bruno Tognolini)


Lascia un commento

La pantera sotto il letto

DSCN9489

Amo lo sguardo tra la bambina e la pantera , dove la bambina pare voglia quasi dimostrare affetto e amicizia all’animale. La bambina con la padella sotto braccio, perché nel guardarla Andrea ha visto una surfista e questa intuizione ha dettato il seguito della storia. La mano del papà sulla testa della bambina, come a proteggerla e a farla crescere piano. La bambina acrobata nel buio …quando l’unico suo punto di appiglio è proprio la coda della pantera. Quando andiamo da soli nel mondo, quando decidiamo di affrontarlo uniamo i puntini sparsi nello spazio, come i disegni sull’enigmistica. Sono per me i punti tracciati dalle nostre geografie affettive e dai punti di riferimento che ci scegliamo“. Mara Cerri, dall’intervista gentilmente concessami.

Oggi su “Le Nuove Mamme” è uscito il pezzo dedicato a La pantera sotto il letto di Andrea Bajani e Mara Cerri. Mi sono innamorata di questo libro, di questa modalità affascinante e non comune di approcciarsi – con le parole e con le immagini – ad un tema molto sviscerato come quello della paura del buio. Ciò che mi ha colpito, infatti, è il tocco – serio e gentile – con il quale gli Autori hanno raccontato questa paura: conservando sino all’ultima pagina il rispetto per questo “fantasma” della psicologia infantile, senza cercare di edulcorarlo con pensieri zuccherosi, senza tirare fuori mostri, ma scegliendo una metafora potente, flessuosa e affascinante come quella della pantera, nera e silenziosa come la notte.

Sono veramente grata di aver vissuto questa esperienza emozionante, un’esperienza che – per fortuna – sarà sempre lì, ad attendermi, ogni volta che prenderò in mano il libro.

Annunci


Lascia un commento

Letture per il rito della buonanotte

DSCN9225Ve ne parlo oggi su “Le Nuove Mamme“: La notte in bianco di Tommaso (Nord-Sud Edizioni) ovvero le avventure di un coniglietto che si sente solo nella sua cameretta e decide di andare a cercare un amico che voglia ospitarlo per la notte… ma Tommaso ne vedrà delle belle e alla fine capirà qualcosa di molto importante!

??????????
??????????
??????????Una tenera storia di qualche anno fa, bella da (ri)leggere con i propri cuccioli assonnati!


5 commenti

5. Filastrocche da mangiare

Uno degli ultimi librini arrivati è il delizioso – in tutti i sensi! – Filastrocche da mangiare. Lo potete trovare sul simpatico sito di Valentina Edizioni.

In questo spazio io non intendo scrivere delle “recensioni”: per quelle vi rimando agli esperti 😉 Desidero semplicemente farvi assaggiare – tanto per restare in tema! – qualche boccone e condividere con voi la gioia per un libro ben fatto.

Ecco qualche scatto casalingo per farvi venire l’acquolina in bocca… Cliccate sopra le immagine per vederle meglio!

Con la copertina il libro si presenta già nei migliori dei modi:

Non so voi, ma io ADORO i libri con le DEDICHE! Mi piace immaginare le storie che ci sono dietro a quella manciata di righe…

Come esempio di filastrocca, ho scelto quella sui lamponi, perchè… sono i miei frutti preferiti!

… e per mostrare una delle illustrazioni, dal tratto pulito, delicato e incisivo insieme, ho scelto un altro dei miei cibi prediletti…

I testi sono simpatici e non scontati: il gelato, ma anche… le olive; le patatine… e la minestra!

Un’altra caratteristica che amo molto riguarda le illustrazioni a tutta pagina, nelle quali lo sguardo si può perdere. Immagini dai colori densi, quasi pastosi, capaci di restituire la consistenza e il “profumo” dei cibi, accompagnano un testo diretto e allegro che si srotola pagina dopo pagina come se seguisse un ritmo musicale… E’ la voce del lettore a imprimere il timbro, calcando sulle parole più “appetitose”.

Visto che ho un debole per gli illustratori, sono andata a spulciare in rete qualche notizia su Carla Manea, la quale ha un ricco sito che vi consiglio di visitare e anche un blog aggiornato.

Se conoscete questo albo, condividete le vostre impressioni… e se vi va di segnalare altre letture a tema culinario, sarà un piacere andarle a cercare!