leggo per te

"Io dico per te luna, io dico per te sole, Io chiamo per te il mondo con le mie poche parole…" (Bruno Tognolini)


Lascia un commento

7. Per Halloween (ma non solo!)

Ormai zucche, dolcetti e scherzetti sono entrati nell’immaginario comune dei nostri bambini… e non sono qui per discutere sulla diatriba Halloween/Ognissanti, feste sacre e feste pagane. Però ammetto pubblicamente di avere un debole per Triora e per quel suo fascino… stregonesco 😉

Pensando a fantasmi e letture da brivido, mi è tornato alla mente un simpatico album che ho utilizzato l’anno scorso per un laboratorio coi bambini di cinque anni, dedicato alle emozioni e, in particolare, alla paura. In realtà questo piacevole ricordo è scaturito anche grazie ad una nota di Gallucci Editore, relativa ad un libro che non conosco ancora, ma che spero di poter sfogliare prossimamente: Il mio libro pop-up delle Ombre.

Tornando al “mio” libro, eccolo qui:

Mi sembra di vedere un dinosauro di Emma Dodd è una storia perfetta per queste sere autunnali, buie e piovose… e sarebbe piacevolmente terrificante leggerlo alla luce di una torcia durante la magica All Hallows’ Eve. Tre bambini decidono di trascorrere la notte in una tenda nel giardino di casa e, spinti dalla curiosità, partono in esplorazione alla ricerca di… mostri? Dinosauri? Ma esisteranno davvero? Oppure gli effetti di luce e ombra possono giocare scherzi brrrrrr…. da pelle d’oca?!! Alla fine dell’avventura siamo proprio sicuri che tutti i “misteri” di quella notte sono stati effettivamente svelati, o… ??!!

Ai piccoli lettori del laboratorio è piaciuto un sacco: fatemi sapere se piacerà anche ai vostri bambini!